lunedì 31 marzo 2014

Perfect Blue



Perfect Blue è un anime autoconclusivo del 1997, diretto da Satoshi Kon, liberamente tratto dal romanzo di Yoshikazu Takeuchi e prodotto da Rex Entertainment e Madhouse.

Trama - Mima Kirigoe è una cantante di successo del gruppo Cham. La ragazza decide di abbandonare la sua professione per intraprendere la carriera di attrice, recitando in una fiction. Nondimeno, i fans non apprezzano questo repentino cambio di rotta di Mima e, immediatamente, intorno a lei cominciano ad accadere strani fatti: lo sceneggiatore della fiction viene ucciso, così come il fotografo che aveva ritratto Mima in immagini piccanti.



Commento – Perfect Blue è un thriller-psicologico nel quale la tensione cresce con il procedere dei minuti. L’anime ruota attorno alla personalità della protagonista, Mima, una ragazza che ottenuto velocemente il successo nel mondo della musica, vive con disagio il fatto di cambiare lavoro e, in questo modo, deludere i propri fans. Inoltre, Mima, nel momento in cui decide di fare l’attrice, deve ripudiare alcuni dei valori che lei ritiene fondamentali ed accettare di girare alcune scene di nudo, così come alcuni servizi fotografici particolarmente sexy. Tutto ciò, porta la ragazza sull’orlo di un esaurimento nervoso.
Nell'anime non mancano nemmeno scene di violenza estrema nelle quali le vittime del serial killer vengono trucidate impunemente.
Il regista procede con dovizia di dettagli nell’illustrarci lo stato d’animo tormentato di Mima, creando ampie situazioni oniriche nella quali la protagonista è vittima dei suoi stessi incubi. La trama del film è piuttosto articolata e si dipana molto lentamente nella storia. 
L’animazione è fluida ed il character design è buono.

Questo è un buon film di animazione che vi consiglio di vedere.



Scheda:

Titolo originale:                     Perfect Blue
Paese di produzione:              Giappone
Anno:                                   1997
Durata:                                 81 min
Regia:                                  Satoshi Kon
Soggetto:                              Yoshikazu Takeuchi
Sceneggiatura:                      Sadayuki Murai
Casa di produzione:               Rex Entertainment; Madhouse
Fotografia:                      Hisao ShiraiArt director:                           Nobutaka Ike
Montaggio:                            Harutoshi Ogata
Musiche:                                Masahiro Ikumi