lunedì 3 marzo 2014

Vampire Hunter D: Bloodlust



Il post di oggi è dedicato a Vampire Hunter D: Bloodlust, un anime autoconclusivo, diretto da Yoshiaki Kawajiri, prodotto dallo studio Madhouse (tra gli altri anime prodotti da loro, qui, abbiamo parlato di Claymore e NinjaScroll) e tratto dalla famosa serie di light novel dello scrittore Hideyuki Kikuchi.

Trama – In un futuro remoto, a seguito di una disastrosa guerra nucleare, il mondo è tornato ad un livello tecnologico pari a quello del medioevo, sono nati dei mostri mutanti (a causa delle radiazioni), gli stati nazionali si sono dissolti e il potere è in mano ai vampiri.
John Elbourne chiede ad un cacciatore di vampiri di nome D di riportagli sua figlia Charlotte, rapita dal vampiro Meier Link, offrendogli un lauto compenso in danaro per affrontare l'impresa. D è un peculiare cacciatore di vampiri, poiché è un dhampir (figlio di un vampiro e di una donna) e pertanto ha poteri soprannaturali che lo agevolano in combattimento.
A cercare Charlotte per conto di John Elbourne, vi sono anche i fratelli Markus, una nota banda di cinici cacciatori di vampiri.
Dal canto suo, Meier non si limita a combattere da solo contro i cacciatori, ma assolda gli orrorifici Barbaroi, ovvero esseri umani mutanti, dotati di poteri demoniaci e soprannaturali.



Commento – Per tutti gli amanti dell’horror e del soprannaturale, questa è un’opera imprescindibile.
Infatti, non si limita a regalarci combattimenti truculenti (che sono a dir poco spettacolari!), atmosfere cupe e personaggi terrificanti. Ma uno spazio rilevante viene dato al profilo psicologico dei personaggi, infatti, una rilevante parte del film assume connotati drammatici e consente allo spettatore un ampio ventaglio di riflessioni, in ordine a valori come l’amore, l’amicizia e la fedeltà.
L’animazione e il character design sono i punti di forza di questo prodotto: la prima, è molto fluida e viene esaltata nei combattimenti, il secondo, ci regala dei disegni ricercati e raffinati. Oserei dire unici.

In conclusione, questo è uno dei miei anime preferiti, se non il preferito. Pertanto, lo consiglio anche a voi.

Buona visione.