mercoledì 30 aprile 2014

Il principe nero di David Gemmell


Il principe nero è il secondo romanzo di David Gemmell, dedicato alla saga dei Parmenion (abbiamo parlato anche del primo libro riguardante questo ciclo qui).

Trama – Filippo il Macedone, grazie alla forza delle proprie falangi e all’arguzia del generale Parmenion, ha soggiogato tutte le popolazioni circostanti e ha esteso la propria egemonia alle città-stato della Grecia, rendendo potente la propria nazione. Tuttavia c’e’ qualcosa che turba la sua quiete. Suo figlio Alessandro, infatti, ha uno strano potere mortifero grazie al quale può uccidere qualsiasi cosa o persona tocchi. Ciò è dovuto al fatto che il bambino, grazie ai rituali officiati nell’isola di Samotracia dalla strega Aida, è destinano a diventare l’involucro nel quale il Dio Oscuro, Kadmillos, intende reincarnarsi per distruggere il mondo.


Commento – Questo secondo romanzo, rispetto al primo, presenta elementi che lo accostano maggiormente al genere fantasy, nonostante la parte preponderante del libro sia dedicata alle vicende storiche relative alla Macedonia nel periodo in cui hanno regnato Filippo II e Alessandro Magno.
David Gemmell, nella propria narrazione, adotta l’espediente di trasportare in un universo parallelo i protagonisti. In tali circostanze, Alessandro, braccato dal Dio Oscuro, viene aiutato da un nugolo di creature fantastiche, riconducibili ai miti dell’Antica Grecia. Per salvare il giovane Principe, combatteranno centauri, fauni, gorgoni e minotauri contro le forze del Caos.  
L’Autore, come suo solito, ed è anche per questo motivo che lo adoro, ci garantisce battaglie e combattimenti cruenti a profusione, nei quali alla fine, non di rado, è difficile distinguere il buono dal cattivo. Al riguardo i personaggi sono connotati da profili psicologici complessi e i dialoghi sono sagaci.
Ovviamente non mancano gli elementi soprannaturali anche nella parte del libro in cui vengono raccontate le gesta di Filippo e di Alessandro. Nondimeno prevalgono le imprese eroiche dei guerrieri impegnati nelle battaglie. Grande importanza nel contesto magico è data a Derae e Aida, due maghe poste in fazioni avverse e volte ad ottenere rispettivamente la sconfitta e la vittoria del Signore Oscuro.

In definitiva, vi dico che Il principe nero mi è piaciuto molto, così come Il leone di Macedonia, e pertanto se avete voglia di avventurarvi in un bel romanzo storico, dedicato all’Antica Grecia, che riprende anche elementi mitologici, dovete leggere subito questo libro.

Scheda:


  • Titolo: Il principe nero
  • Autore: David Gemmell
  • Traduttore: Guarnieri A.
  • Editore: Nord
  • Collana: Libri mito
  • Data di Pubblicazione: 1997
  • Pagine: 591