lunedì 29 settembre 2014

La figlia del gigante dei ghiacci di Robert E. Howard - La saga di Conan il Cimmero


Scheda:
Titolo: La figlia del gigante dei ghiacci
Titolo originale: The Frost Giant's Daughter
Autore: Robert E. Howard
Editore:  Fantasy Fiction
Serie : Conan il cimmero (incluso in Conan di Cimmeria)
Genere: sword and sorcery
Data di pubblicazione: 1953
Data di pubblicazione italiana: 1978
Editore: Nord, Fantacollana 24




La figlia del gigante dei ghiacci è il quarto racconto del ciclo originale di Conan (subito dopo Gli intrusi a palazzo), pubblicato nel 1953 sulla rivista Fantasy Fiction e pertanto dopo la morte di Robert E. Howard. In Italia, la casa editrice Nord ha pubblicato questa short story nel 1978, includendola in Conan di Cimmeria, secondo volume della serie dedicata al Cimmero...


La vicenda:

Conan prende parte ad una spedizione armata degli Aesir, comandata da Wulfhere, che si scontra con i lupi di Bragi nel Vanaheim.
A seguito della schermaglia, solo Conan si è salvato, mentre tutti i suoi compagni giacciono al suolo morti, così come i suoi nemici. Heimdal, ultimo sopravvissuto dei Vanir, si lancia contro il Cimmero, sferrandogli un fendente sull’elmo che lo stordisce; ma questi, con l’agilità di una pantera, riesce a trapassargli il torace ed ucciderlo.
Dopo il combattimento appare davanti agli occhi di Conan una splendida ragazza seminuda dai capelli fulvi e dalla carnagione eburnea, abbigliata con un semplice velo trasparente, che lo incita a seguirla e fugge, canzonandolo.
Il Cimmero, ebbro di lussuria alla vista di quella voluttuosa figura, si lancia all’inseguimento della donna, desiderando di possederla sessualmente.
In realtà l’obiettivo della ragazza è un altro. Infatti lo conduce dai propri fratelli, due giganti di ghiaccio, che gli tendono un’imboscata. Conan, essendo un barbaro avvezzo ai tradimenti ed ai pericoli, non si lascia impressionare e uccide gli aggressori, preparandosi ad attaccare la donna. La giovane ormai alla mercè del Cimmero invoca l’aiuto di Ymir, suo padre e dio dei ghiacci, che avvolge la figlia in una fiamma azzurra e fredda, acceca momentaneamente Conan e lo conduce al deliquio.
Dopo essersi svegliato, il Cimmero è assistito dai suoi compagni d’arme e racconta loro quanto gli è accaduto. Questi lo deridono, ma Grom, il più vecchio del gruppo, riferisce a Conan che la donna da lui incontrata è Atali, figlia di Ymir dio del ghiaccio. Costei, continua Grom, adesca i guerrieri, conducendoli dai propri fratelli che li uccidono e, insieme al padre, si cibano dei loro caldi cuori. Il resto della compagnia schernisce Grom, ma Conan una volta in piedi si trova in mano il velo ghermito ad Atali.

Voto 4/5

SPUNTI:

a)Personaggi:
Conan
Atali: figlia di Ymir
Giganti dei ghiacci: fratelli di Atali e figli di Ymir
Heimdal: guerriero vanir
Grom: guerriero aesir
Horsa: guerriero aesir
Wulfhere: capo dei predoni aesir
Bragi: capo dei lupi vanir

b)Luoghi:
Vanaheim: stato posto a nord della Cimmeria, simile alla Scandinavia
Asgard: stato posto a nord della Cimmeria, simile alla Scandinavia

c)Divinità
Ymir: gigante dio del ghiaccio di Vanaheim
Crom: dio di Cimmeria