venerdì 3 ottobre 2014

In viaggio verso Hyperborea


Ho deciso di modificare il nome del mio blog. In realtà avrei voluto farlo da tempo, ma temevo che potesse creare confusione tra i lettori. Poi mercoledì mi sono deciso e Il Panopticon si è trasformato in Hyperborea.
La scelta di questo nome si deve alla malia che ha suscitato in me la lettura di Hyperborea, antologia di racconti sword and sorcery scritta da Clark Ashton Smith e curata da Lin Carter. Ne abbiamo parlato e vi consiglio di andarvi a leggere il post, perché questo libro è un capolavoro del genere (sotto trovate il link).
Oltre alla modifica del nome, avrete potuto notare che vi sono anche altre novità sul blog.
Ho inserito una specifica pagina in cui sono presenti due miei racconti, che possono essere letti gratuitamente, e dove metterò a disposizione anche i successivi, appena saranno pronti.
Per quanto concerne invece la parte più sostanziale del blog, ovvero i contenuti, sarà data maggiore rilevanza ad articoli di recensione e discussione di libri e racconti di sword and sorcery, avendo particolare riguardo degli autori che hanno fanno la storia in questo genere letterario. Tra i molti ricordo: Robert E. Howard (Conan il cimmeroKull di Atlantide, Solomon Kane)Clark Ashton Smith (Zothique,Hyperborea, Poseidonis), C. L. Moore (Jirel di Joiry), Henry Kuttner (La maschera di Circe)Fritz Leiber, John Jakes, Charles Saunders, L. Sprague de Camp, Michael Moorcock (Elric di Melniboné), Karl Edward Wagner, Roger Zelazny, Poul Anderson e Jack Vance.
In Hyperborea si continuerà comunque a parlare anche di anime, film, manga e fumetti.
Mi auguro che le modifiche apportate siano di vostro gradimento e attendo commenti e critiche.
Buona lettura.