giovedì 13 novembre 2014

Lo Hobbit - La battaglia delle cinque armate

Scheda:
Titolo originale: The Hobbit: The Battle of the Five Armies
Lingua originale: inglese
Paese di produzione: Nuova Zelanda, USA
Anno: 2014
Data di uscita nelle sale cinematografiche italiane: 17 dicembre 2014
Rapporto: 2.35:1
Genere: fantasy, avventura, epico
Regia: Peter Jackson
Soggetto: J.R.R. Tolkien (romanzo)
Sceneggiatura: Peter Jackson, Fran Walsh, Guillermo del Toro, Philippa Boyens
Produttore: Peter Jackson, Carolynne Cunningham, Fran Walsh, Zane Weiner
Casa di produzione: New Line Cinema, Metro-Goldwyn-Mayer, Warner Bros. Pictures, WingNut Films
Distribuzione (Italia): Warner Bros.
Fotografia: Andrew Lesnie
Montaggio: Jabez Olssen
Effetti speciali: Weta Digital
Musiche: Howard Shore
Scenografia: Dan Hennah
Costumi: Ann Maskrey, Bob Buck

Interpreti e personaggi:
Ian McKellen: Gandalf
Martin Freeman: Bilbo Baggins
Richard Armitage: Thorin Scudodiquercia
Orlando Bloom: Legolas
Evangeline Lilly: Tauriel
Billy Connolly: Dáin II Piediferro
Cate Blanchett: Galadriel
Hugo Weaving: Elrond
Benedict Cumberbatch: Smaug
Christopher Lee: Saruman
Sylvester McCoy: Radagast
Mikael Persbrandt: Beorn
Luke Evans: Bard l'Arciere
John Bell: Bain
Stephen Fry: Governatore di Pontelagolungo
Ryan Gage: Alfrid
Lee Pace: Thranduil
Ian Holm: Bilbo Baggins (anziano)
Ken Stott: Balin
Graham McTavish: Dwalin
Aidan Turner: Kíli
Dean O'Gorman: Fíli
Mark Hadlow: Dori
Jed Brophy: Nori
Adam Brown: Ori
John Callen: Óin
Peter Hambleton: Glóin
William Kircher: Bifur
James Nesbitt: Bofur
Stephen Hunter: Bombur
Manu Bennett: Azog il Profanatore
Lawrence Makoare: Bolg
Doppiatori originali
Benedict Cumberbatch: Il Negromante/Sauron


Trama: Lo Hobbit: la Battaglia delle Cinque Armate porta ad un'epica
conclusione delle avventure di Bilbo Baggins, Thorin Scudodiquercia e la Compagnia di Nani. Dopo aver reclamato la loro patria dal drago Smaug, la compagnia ha involontariamente scatenato una forza letale nel mondo. Infuriato, Smaug abbatte la sua ira ardente e senza pietà alcuna su uomini inermi, donne e bambini di Pontelagolungo. Ossessionato soprattutto dal recupero del suo tesoro, Thorin sacrifica l'amicizia e l'onore e mentre i frenetici tentativi di Bilbo di farlo ragionare si accumulano finiscono per guidare lo Hobbit verso una scelta disperata e pericolosa. Ma ci sono anche pericoli maggori che incombono. Non visto, se non dal Mago Gandalf, il grande nemico Sauron ha mandato legioni di orchi in un attacco furtivo sulla Montagna Solitaria. Mentre l'oscurità converge sul conflitto in escalation, le razze di Nani, Elfi e Uomini devono decidere se unirsi o essere distrutte. Bilbo si ritrova così a lottare per la sua vita e quella dei suoi amici nell'epica Battaglia delle Cinque Armate mentre il futuro della Terra di Mezzo è in bilico.