sabato 5 dicembre 2015

La compagnia della spada. Gli spietati di Luke Scull – The Grim Company Vol. 2

Scheda:
Titolo: La compagnia della spada. Gli spietati
Titolo originale: Sword of the North
Serie: The Grim Company Vol. 2
Autore: Luke Scull
Traduttori: Pirovano C.; Gavioli F.
Editore: Newton Compton
Collana: Vertigo
Genere: fantasy / grimdark fantasy
Pagine: 505
Data di pubblicazione: 2015
Prezzo: 10,96 euro
Disponibile in formato ebook a 4,99 euro


The Grim Company:

  1.         La compagnia della spada. Gli oscuri 2014; (The Grim Company,       2013);
  2.         La compagnia della spada. Gli spietati 2015; (Sword of the North, 2014);
  3.         Dead Man's Steel, inedito.

Trama: È l’età della Rovina, della guerra civile, un tempo in cui c’è un disperato bisogno di eroi.
Purtroppo ne sono rimasti pochi, e gli unici che potrebbero ambire a esserlo sono lontani… L’ex ribelle Sasha è ormai sopportata con fastidio dai potenti, la sua mente e la sua volontà sono annebbiate dalla droga. Eremul, ridotto a un Mezzomago, è caduto in disgrazia, i suoi avvertimenti riguardo la guerra rimangono inascoltati. La maga Yllandris, al corrente degli orribili segreti dei grandi palazzi, si disprezza per ciò che è diventata, al punto di cercare un riscatto a qualsiasi prezzo, anche sfidando la sua terribile padrona, la Dama Bianca. Davarus Cole, assassino degli immortali, ha quasi perso del tutto la stima di se stesso, e sta rischiando una morte certa. Il leggendario campione Brodar Kayne, la Spada del Nord, compie un estremo tentativo di sconfiggere i poteri oscuri che assoggettano e massacrano masse innumerevoli. L’eroe è aiutato da una manciata di guerrieri fedeli, anche se poco convenzionali; insieme a loro affronterà personaggi la cui crudeltà è pari solo all’arroganza, e creature terribili, non umane. Ma Kayne deve lottare anche con il proprio cuore, combattuto tra il dovere nei confronti della sua gente e la ricerca della sua donna, creduta morta, e del figlio perduto.
Passato e presente stanno per scontrarsi, l’età della Rovina precipita nelle tenebre, sempre più oscure…

Gli dèi sono morti. Ma non gli eroi.

«La compagnia della spada. Gli spietati è tutto quello che avevo sperato che fosse, un sequel degno di uno dei più bei romanzi fantasy degli ultimi tempi, una lettura ricca e gratificante dalla penna di un vero narratore.»
SF Books

«Veramente bello.»
Daily Mail

«Il miglior fantasy di quest’anno.»
Parmenion Books

Alcune leggende non muoiono mai

Commento:
La compagnia della spada, gli spietati è un romanzo fantasy di Luke Scull, secondo volume della saga Grim Company, pubblicato sul mercato anglosassone nel 2014, mentre in Italia è uscito nel 2015, grazie alla Newton Compton.
Questo libro è un classico grimdark fantasy in cui turpiloquio, luridume, violenza, intrighi politici, tortura, guerra, sesso la fanno da padrone. Il che può avvicinarlo alle opere di altri autori di questo sottogenere letterario come: Joe Abercrombie, Mark Lawrence, Richard K. Morgan. La differenza rispetto ai suddetti sta nel fatto che, ne Gli spietati, l’elemento magico gioca un ruolo fondamentale nell’economia della storia.
La vicenda ci viene narrata in terza persona attraverso molteplici POV. L’ambientazione è un mondo immaginario in cui il livello tecnologico è simile a quello medievale. Qui i sommimaghi sono riusciti a uccidere gli dei e ciò gli ha permesso di ottenere l’immortalità e di governare la popolazione in maniera totalitaria. 
Tuttavia costoro non sono gli unici ad avere poteri soprannaturali immensi, dato che taluni individui hanno stretto patti osceni con i demoni, il che gli ha permesso di avere l’appoggio di creature orripilanti e di affrontare gli stessi sommimaghi in una sanguinosa guerra.
Ritroviamo alcuni dei personaggi che ci hanno fatto amare questa saga nel primo volume. Brodar Kayne, la Spada del Nord, insieme al suo compagno Jerek tornano al Nord per cercare di portare a buon fine una missione suicida. Sasha e sua sorella servono la Dama Bianca, che ha preso il potere dopo la morte del tiranno Salazar. Ed infine Davarus Cole che si trova rinchiuso suo malgrado in una prigione e condannato ai lavori forzati.
L’Autore mette il piede sull’acceleratore e non lo stacca sino alla fine dell’ultima pagina, regalandoci azione e scontri a non finire. I combattimenti e le battaglie si susseguono senza dare fiato al lettore. Quando sembra essersi dipanata gran parte della trama, vengono inseriti nuovi colpi di scena e ulteriori elementi che la rendono maggiormente intricata ed accattivante.
Per concludere ritengo che gli spietati di Luke Scull è uno dei migliori romanzi fantasy dell’anno. Sicuramente gli amanti di grimdark non potranno lasciarselo sfuggire.

Voto 5/5
Voto Goodreads 4,08/5


Autore: Luke Scull è un game designer per la casa di produzione di videogiochi
Ossian Studios. Vive e lavora nella cittadina di Warminster, in Inghilterra. La compagnia della spada. Gli spietati è il secondo volume dell’entusiasmante saga La compagnia della spada, il cui primo capitolo, Gli oscuri, è stato pubblicato in Italia dalla Newton Compton. Il suo sito internet è: www.lukescull.com